Facebook

AMORE MIO….SVUOTA DENTRO…!!!!

Mia moglie ed io abbiamo deciso quasi subito di avere dei figli. La nostra vita sessuale era decisamente intensa, e sapevamo bene che la gravidanza non avrebbe interrotto le nostre scopate, anzi devo dire che quando ne parlavamo, la nostra eccitazione diventava evidente. Lei iniziava a bagnarsi abbondantemente ed io tiravo fuori dai boxer un palo durissimo. Normalmente i miei schizzi, finivano nella bocca di mia moglie o bagnavano la sua pelle. Non ha mai disdegnato gli schizzi in faccia, ma una buona quantità doveva finire nella sua gola. Non è passato molto tempo da quando abbiamo deciso di avere un figlio al suo primo importante ritardo. Credo anche di ricordare la scopata che l’ha ingravidata. Era appoggiata sul balcone a fumare una sigaretta, e sporgendosi aveva fatto vedere il culetto bianco senza slip. Inutile dire che quel culetto sembrava chiamare un cazzo duro che la montasse. Mi avvicino alle sue spalle le bacio il collo, lei allunga la sua mano sul cazzo e inizia a segarmelo. Le mie mani afferrano le tette con i capezzoli durissimi. Allarga le gambe, e si appoggia il cazzo sulla figa e sussurra…-dai tesoro spingi-La mia mano scende sul culo e l’afferra, l’altra continua a strizzare il capezzolo. Inarca la schiena per consentire al mio cazzo di andare più a fondo. Inizio a colpire il suo utero con la mia cappella gonfia, lei ansima aumentando la sua respirazione. I colpi diventano sempre più violenti e iniziano i suoi orgasmi. La sua voce che descrive gli orgasmi che si susseguono, attirano sul balcone di fronte il figlio dei vicini, un giovane universitario al primo anno che in un primo momento non comprende cosa stessimo facendo. Il ragazzo infila gli occhiali, strabuzza gli occhi e nota finalmente la monta della vacca. In un primo momento, cerca di guardare facendo finta di osservare altrove. Ma evidentemente non abituato a tali scene, inizia a strofinarsi i pantaloncini all’altezza del cazzo. Mia moglie si accorge del ragazzo, alza la lunga maglietta bianca che indossa e mostra il seno torturato dalla mia mano. A tale scena il ragazzo abbassa il pantaloncino e inizia a segarsi. Più la sentiva godere e più la sua mano aumentava il ritmo sul cazzo. Mia moglie mi sussurra…-guarda come si sega- Sembrava timido…ma nonostante questo si era tirato giu’ gli slip, continuava a segarsi e con l’altra mano si accarezzava il culo. Mia moglie eccitatissima mi dice…amore mio te lo faresti per me quel biondino…magari mentre me lo ingoio. Alle sue parole, sento gonfiare la cappella e lei fa appena in tempo a dire…-amore mio svuota tutto dentro- Inizio a schizzare dentro di lei, la sua mano accarezza la pancia e gode. Il ragazzetto ormai stremato schizza il suo sperma giù dal balcone. – Dai amore mio, sono veramente piena, me lo sento colare tra le gambe…..

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *